Pollo con patate e zucchine alla salsa yogurt

PolloY

E’ un secondo piatto sostanzioso e completo, fatto di carboidrati, proteine e verdure tutte in un’unica portata, la ricetta di oggi. E molto semplice e veloce, come tutte le nostre ricette,  da fare: preparare il pollo con patate e zucchine alla salsa yogurt è rapido ed economico.

 

Vediamo cosa vi occorre:

Ingredienti per 4 persone

 

600 grammi di petto di pollo (tagliato a bocconcini o a fettine)

5 zucchinne

400 gr di patate (4-5 circa)

1 testa di aglio

100 ml di Aceto balsamico

4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

½ cipolla

1 cetriolo (* ingrediente escludibile in base al gradimento)

Erba cipollina, pepe e sale q.b

½ limone

4 vasetti di yogurt bianco semplice (da 125 ml almeno ciascuno, non prendete le creme di yogurt perché sono più dense dello yogurt semplice e perché contengono zucchero)

Procedimento:

 

Cominciamo con la preparazione della salsa yogurt, qui nella sua variante controlux. In un frullatore mettiamo il cetriolo pelato e tagliato a pezzettoni, assieme ai quattro vasetti di yogurt bianco, la mezza cipolla, l’erba cipollina, il succo del mezzo limone e un pizzico di sale sminuzzando e rendendo omogeneo il tutto. Non preoccupatevi se il composto risulta troppo denso, capirete poi che non c’è nessun problema.

 

Passiamo poi alla pentola, dove andranno versate le patate (sbucciate e tagliate a pezzettoni, per far prima) e l’acqua, assieme ad un pizzico di sale, facendole bollire per almeno 20-30 minuti. Contemporaneamente, in un pentola più capiente, si metterà a rosolare la testa d’aglio nell’olio. Quando l’aglio si sarà dorato andrà tolto e, abbassando la fiamma, si verseranno nella pentola le zucchine tagliate a rondelle grossolane, assieme ad un pizzico di sale.

(Suggerimento se avete poco tempo usate i coperchi, ma mantenete comunque il fuoco basso).

 

Attendete che le patate siano semi-cotte (un indicatore è dato dall’acqua, che deve essersi ritirata almeno della metà) e versate tutto il contenuto di questa pentola nell’altra (l’acqua di ebollizione delle patate è infatti ricca di amido, e contribuisce ad insaporire).  A questo punto potete buttare in pentola anche il pollo, assieme all’aceto balsamico e ad un pizzico di sale ancora (altrimenti la carne risulterebbe sciapa). Lasciate cuocere un altro quarto d’ora almeno, verificando due cose: la cottura del pollo, la liquidità del contorno (infatti l’acqua versata assieme alle patate deve ritirarsi quasi del tutto).

 

Qualche minuto prima di spegnere il fuoco, ovvero quando il liquido sarà quasi del tutto asciugato, a fuoco ancora acceso, versate ¾ della salsa yogurt, nella pentola e continuate a girare. Il calore farà si che la densità della salsa si allenti, sciogliendola sul preparato e dandogli colore. A fuoco spento ripetete l’operazione con la salsa rimanente, impiattate e servite.

 

Buon appetito!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply