La guerra delle SmartCamera: Samsung Galaxy Camera

Samsung_Galaxy_Camera_SmartCamera_1

La battaglia infinita per la conquista del mercato ha tanti duellanti, molti potenziali clienti e pochi vincenti. C’è chi punta sul brand, sulla propria esperienza, perché da una vita non fa altro che fare (bene) una cosa a menadito e chi punta sulla possibilità di scelta, sulle features, sugli “effetti speciali”. Sulla capacità di sorprendere, sorprendere e poi ancora. Stupire.

 

Il segmento delle SmartCamera è appena nato. Un nuovo segmento di mercato in cui, la settimana scorsa, abbiamo visto ficcarsi la Nikon, con tutta la sua storia e la sua esperienza. Con la sua SmartCamera Nikon Coolpix S800c. Ma non si fa a tempo, nel mercato, a puntare il fucile e ad iniziare a sparare che subito esce un nemico, col suo mitra spianato. Samsung, ancora lei. La casa coreana che fa di tutto un po’, ed il cui guaio è che, pur facendo un po’ di tutto, quel po’ le riesce pure bene.

 

C’è chi converrà col parere che sia meglio acquistare prodotti da chi da sempre produce solo quei prodotti, o per cui siano, almeno, l’attività principale. Chi invece riterrà che questa opinione sia sorpassata, dando fiducia ad ogni nuova casa che si affaccia sul mercato purché proponga un prodotto innovativo o meglio riuscito. Ad ognuno il suo. Qui ci limitiamo a presentare un nuovo prodigioso prodotto che sarà perfetto per chiunque lo vorrà acquistare. Per chiunque intenda fotografare con buona qualità e condividere i propri scatti, a livello globale.

 

E presentiamo una nuova SmartCamera, la Samsung Galaxy Camera, ultimo esemplare delle nuove fotocamere compatte intelligenti, che scattano, ritoccano, condividono. Che fanno navigare, che intrattengono con giochi i propri possessori. Fotocamere con sistema operativo. Android finora. Fotocamere che l’unica cosa che lasciano (anche perché sarebbe davvero ridicolo se lo facessero) agli Smartphone è solo la funzione di telefonare. Ma che lasciano anche (e questa è una fortuna) all’utente tutta la voglia e la creatività, tutta la possibilità di immaginare e fotografare.  Non piatti di pasta o beceri scatti seminudi da vantare, ma foto artistiche, sovrapposizioni, patchwork e mosaici, giochi di luci e composizioni, creando nuove emozioni visuali.

 

 

Sarà questa lungimiranza che ha spinto la Samsung a produrre ed immettere nel mercato la sua nuova SmartCamera Samsung Galaxy Camera. Oltre alla smania, più che comprensibile, di diventare il leader incontrastato anche in questo settore, alla volontà di fatturare. Eppure… Eppure ci troviamo di fronte all’ennesimo ottimo prodotto: con uno zoom ottico da 21x, con un sensore da 16 Mpixel Back Side Illuminated (retroilluminato), con un display da 4.77 pollici ed una densità di 308PPI Super Clear Touch HD (TFT e non amoled), con un grandangolo da 23mm con selezione automatica e manuale dell’esposizione (ISO) e con il flash allo Xenon, con un processore Quad Core che facilita il fotoritocco “on device” ed il multi-tasking, con il sistema operativo Android 4.1 Jelly Beam, con la connessione WiFi (Dual Band e Channel Bonding), connettività 3G e 4GLTE, con 8 Gb di memoria interna espandibile attraverso microSD, con il GPS per il Geo-Tagging, con una batteria da 1650 mAh. Il tutto ad un prezzo che rumors vogliono attorno ai 500 €.

 

 

In pratica attraverso la connettività in mobilità (3G e 4GLTE) sarà possibile condividere anche lontano da fonti wireless, attraverso le App di Android ed i programmi di fotoritocco e video-ritocco istallati all’interno (Photo Wizard e Movie Wizard, con 35 funzioni di editing) sarà possibile ritoccare le foto ed i video appena acquisiti, senza aspettare di farlo al pc, sarà possibile caricare automaticamente su un cloud di servizio tutti gli scatti tramite la funzione Auto Backup Cloud e passarli in modo automatico da un prodotto all’altro della famiglia Galaxy. Ovvero Smatphone e Tablet per il momento. In attesa di avere anche pc Galaxy o magari Smart lavatrici della linea Galaxy, “Smart Washing Machine”, che condividano il bucato appena lavato sui social network e che consentano il pinch to zoom per ingrandire le bolle di sapone all’interno del cestello! In attesa di questo prossimo futuro e per vedere video e maggiori dettagli sul prodotto appena presentato… Stay synchronized, on Controlux!

You can leave a response, or trackback from your own site.

One Response to “La guerra delle SmartCamera: Samsung Galaxy Camera”

  1. Roberta scrive:

    STREPITOSA!!! 😀

Leave a Reply